8 strategie per trovare l’equilibrio mente-corpo

Abbiamo tutti sentito che sincronizzare la nostra mente al nostro corpo può migliorare la salute e la felicità in generale. Il trucco in realtà sta nel farlo. Quando lo facciamo, i risultati possono essere profondi e trasformativi. La “mente non domina [il] corpo”, afferma Candace P. Pert, PhD, autore di Molecules of Emotion: The Science Behind Mind-Body Medicine.

Questi sono gli 8 migliori consigli degli esperti per portare la tua mente e il tuo corpo in una relazione pacifica e potente:

1. Fai un respiro profondo

Tua madre potrebbe averti detto di farlo quando dovevi prendere una decisione importante. E probabilmente hai già sperimentato come questo piccolo suggerimento può funzionare in grandi modi. Concentrarsi sul respiro porta calma e chiarezza quasi all’istante. La respirazione “con la pancia” — rilassa il corpo e ammorbidisce la pancia mentre i muscoli si rilassano e i polmoni inspirano ed espirano — stimola il sistema nervoso parasimpatico a controllare la risposta al rilassamento. Fai un respiro profondo e la mente e il corpo si rilasseranno. È così semplice.

2. Sii consapevole e medita

Mettiti comodo, consenti al tuo corpo di rilassarsi, concentrati sul respiro e lasciati trasportare dal silenzio. Questa meditazione ti aiuta a diventare più presente e consapevole. Studi di ricerca dimostrano che la meditazione riduce lo stress, l’affaticamento, il dolore e l’ansia e può migliorare l’umore, il sonno, la concentrazione e l’attenzione modificando positivamente la struttura del cervello. Gli studi hanno dimostrato che la Mindfulness o la consapevolezza aumenta la memoria lavorativa, la concentrazione, la flessibilità e le funzioni cognitive, la soddisfazione relazionale e le intuizioni di sé, il tutto riducendo la reattività emotiva e sostenendo la salute, rafforzando il sistema immunitario e migliorando il benessere generale.

Il maestro Zen Thich Nhat Hanh afferma chea “Il nostro respiro è il ponte che unisce corpo e mente”. Per rimanere concentrato potresti provare ad usare un mantra, che è una parola o un suono ripetuto per favorire la concentrazione durante la meditazione. Un recente studio che coinvolge pratiche meditative correlate al mantra ha mostrato che l’uso di un mantra può effettivamente creare una calma psicologica.

3. Trasforma il tuo ego

Essere “presenti” ed essere nel “qui e ora” sono fondamentali per il benessere della mente e del corpo. Ma le sfide spesso derivano dall’ego: la parte della tua identità che consideri il tuo “io” che spesso si sviluppa durante la crescita, che indicano chi sei. Le emozioni e il pensiero negativi creano molte dinamiche, incluso i blocchi e gli schemi ripetitivi di azioni e comportamenti che incidono su chi sei adesso.

“Le nostre parole e i nostri pensieri, e le parole e i pensieri di coloro che ci circondano, hanno un’influenza molto forte sulla nostra espressione genetica. Gli effetti si verificano in pochi secondi. Il motivo: i primi geni entrano immediatamente in funzione, dopo pochi secondi da qualsiasi pensiero negativo, emozione o trauma”, spiega James L. Oschman, PhD, un esperto riconosciuto a livello nazionale e internazionale di medicina energetica, mente-corpo, ricerca delle cellule e dei tessuti e altri argomenti. 


Identifica le emozioni, i pensieri e le convinzioni positive e negative che derivano da eventi e comportamenti passati. E poi inizia a cambiarli per trasformare la tua vita. Le strategie per acquisire consapevolezza di sé e conoscenza di sé includono il Body Scan o la scansione del corpo (rilassarsi ed essere consapevoli delle parti del corpo dai piedi alla testa); la danzala tecnica della libertà emotiva (EFT)ascoltare musica, jazz o musica classica; creare artescrivere sul diariostare in natura fare yoga. 

4. Lascia che la tua vulnerabilità risplenda

Nella nostra cultura, abbiamo reso la vulnerabilità un aspetto negativo. 
“Associamo la vulnerabilità alle emozioni che vogliamo evitare, come la paura, la vergogna e l’incertezza”, secondo Brené Brown, PhD, autore di The Power of Vulnerability. Tuttavia, troppo spesso perdiamo di vista il fatto che la vulnerabilità è anche la culla della gioia, dell’appartenenza, della creatività, dell’autenticità e dell’amore”. Brown spiega che un’intensa vulnerabilità può trasformarsi in vergogna, portando all’isolamento sociale. 
Invece, suggerisce di provare la “spensieratezza” come stile di vita. Vivere la vita al massimo, anche a livello emotivo, cercando di sfruttare il coraggio di essere vulnerabili. Esprimere la tua vulnerabilità e quindi coltivare la compassione per te stesso e gli altri è un modo per creare connessioni più sani e più forti.

5. Trova la tua vocazione

Identificare e perseguire il tuo scopo nella vita implica un senso di apertura mentale e curiosità per esplorare chi sei veramente. A volte succede attraverso un evento negativo – un campanello d’allarme – che trasforma le avversità in un’opportunità per capire cosa dovresti fare della tua vita. Oppure può essere fatto attraverso tecniche di auto-esplorazione, tra cui la lettura di libri che ti ispirano, la partecipazione ad eventi e workshop di crescita personale. Impara ad ascoltare i messaggi e i momenti mistici che sono segni della tua vocazione unica. Inoltre conoscere il tuo scopo può rafforzare la tua innata capacità di guarire. Devi avere fede che arriverà, sii paziente, ascolta e intraprendi le azioni che ti porteranno verso il tuo obiettivo.

6. Mangia sano

Sì, i cibi sani ci rendono più sani. Il consumo di frutta e verdura biologica, grassi sani, noci, erbe, spezie e pesce è benefico per il tuo corpo. Mentre mangiare carboidrati, grandi quantità di carne rossa, così come mangiare  zuccheri e latticini  è un po’ meno sano. Ma non si tratta solo della nostra salute fisica. Mangiare male influenza i neurotrasmettitori del nostro cervello e la capacità di fare il suo lavoro, anche regolando il nostro umore. E questo vale anche per l’alcol e il fumo. Fai scelte sagge su ciò che mangi e osserva cosa succede al tuo cervello, al tuo corpo e al tuo benessere.

7. Riposati

In media, gli adulti hanno bisogno di dormire dalle 7 alle 8 ore. Un ormone chiave prodotto durante il sonno è la melatonina, che aiuta a regolare altri ormoni e i ritmi circadiani del corpo, che controllano le funzioni cerebrali e corporee entro le 24 ore di attività. Ritmi circadiani sani supportano l’equilibrio mente-corpo. Dormirai meglio quando segui una dieta sana, fai attività fisica, sei esposto alla luce solare al mattino presto e al pomeriggio, rilassati prima di coricarti, assumi un po ‘di melatonina e dormi durante la notte in completa oscurità.

8. Allena il tuo corpo

Il benessere brilla quando ci si allena più volte alla settimana. A seconda della pratica, l’esercizio comporta lo sviluppo di una relazione con il proprio corpo e la coltivazione della connessione mente-corpo-spirito. L’esercizio fisico offre importanti benefici come miglioramento dell’umore, fiducia, equilibrio emotivo, maggiore energia, forza, flessibilità, resistenza, stress ridotto, abbassamento della pressione sanguigna e colesterolo totale e riduzione del grasso corporeo. Cammina, corri, pedala, fai esercizio in palestra, fai yoga, prova il tai chi, segui lezioni di Pilates, balla, nuota o fai un’escursione.

Lascia un commento