Esercizio: Consapevolezza delle tue emozioni

Spesso iniziamo a imparare la Mindfulness o consapevolezza focalizzando la nostra attenzione sul nostro respiro, i nostri corpi, l’ambiente o le attività. Possiamo praticare l’essere consapevoli e, alla fine, possiamo imparare a iniziare a essere consapevoli delle nostre emozioni.

Essere consapevoli delle emozioni ci aiuta a distanziarci dall’emozione, a comprenderla, ad accettarla, a non temerla o a lottare contro di essa, e può avere l’ulteriore vantaggio di ridurre l’angoscia (anche se l’obiettivo è imparare ad accettare l’esperienza, piuttosto che ridurre l’angoscia).

Esercizio:

Trova qualche minuto quando puoi essere tranquillo e indisturbato.

  1. Inizia portando la tua attenzione al respiro. Nota il tuo respiro mentre inspiri ed espiri lentamente, forse immaginando di avere un palloncino nella pancia, notando le sensazioni nella pancia mentre il palloncino si gonfia sull’espirazione e si sgonfia sull’espirazione.
  2. Nota i tuoi sentimenti e come ci si sente. Dai un nome all’emozione:
    • Che cos’è?
    • Quale parola descrive meglio ciò che senti?
    • Arrabbiato, triste, ansioso, irritato, spaventato, frustrato ecc
  3. Accetta l’emozione. È una normale reazione corporea. Può essere utile capire come è successo. Cos’era, l’insieme di circostanze che hanno contribuito a farti sentire in questo modo? Non perdonare o giudicare l’emozione. Lascia semplicemente che ti attraversi senza resistere, lottando contro di essa o incoraggiandola.
  4. Indaga sull’emozione:
    • Quanto intensamente la senti?
    • Come stai respirando?
    • Cosa senti nel tuo corpo? Dove la senti?
    • Com’è la tua postura quando provi questa emozione?
    • Dove noti la tensione muscolare?
    • Qual è la tua espressione facciale? Come si sente il tuo viso?
    • Sta cambiando qualcosa? (natura, posizione, intensità)
  5. Quali pensieri o giudizi noti? Basta notare quei pensieri. Permetti loro di entrare nella tua mente e permetti loro di attraversare la tua mente. Ogni volta che scopri che la tua mente è impegnata con i pensieri, giudicandoli o te stesso per averli, crederli, lottando contro di loro: basta notare e riportare la tua attenzione sul tuo respiro e sulle sensazioni fisiche dell’emozione.
  6. Se emergono altre emozioni, se qualcosa cambia, basta notare e ripetere i passaggi sopra. Basta notare che i sentimenti cambiano nel tempo.

Man mano che diventi più praticato, puoi usare questa tecnica di consapevolezza quando provi un’emozione più intensa.

Lascia un commento